lo scandalo è WikiLeaks?

"Lo scandalo è WikiLeaks o l'incomprensione e l'inconsapevolezza degli Stati nell'affrontare lo "tsunami digitale" che già caratterizza il tempo presente e sempre più disegnerà il futuro?"

Se lo chiede oggi Stefano Rodotà in un articolo su Repubblica che vale la pena di essere letto.

__________________________
Aggiungo oggi, 9 dicembre, anche l'articolo di Juan Carlos De Martin, professore del Politecnico di Torino (Ingegneria dell'Informazione) apparso su La Stampa, col titolo Libertà di stampa oggi significa libera Rete.

Annunci

non era stupro ma “sesso di sorpresa”

Questo pallido Assange ogni giorno mi diventa più simpatico.

Fin qui mi inquietava tuttavia il fatto che il famoso giovanotto australiano appassionato di matematica e computer fosse accusato di stupro: a vederlo non si sarebbe detto, ma come si sa non bisogna fidarsi delle impressioni.
Ora però ecco la novità: lo stupro famoso per cui è sotto accusa in Svezia non è davvero stupro: si tratta in realtà di un rapporto sessuale non protetto da preservativo avuto con persone peraltro consenzienti (anche se avrebbero preferito un rapporto più sicuro).
In Svezia questo è un reato e si chiama "sesso di sorpresa" – e certamente è un comportamento scorretto o, come direbbe il papa, poco rispettoso e attento, ma piuttosto diverso dalla gravità dello stupro quale lo si intende comunemente qui da noi e che ci fa orrore. Leggi qui la storia.

________________________________________________

Non di sesso, ma di una visita di sorpresa invece si tratta per quanto riguarda un altro giovanotto meno esangue, il sindaco di Firenze Matteo Renzi, che si è recato ad Arcore col cappello in mano per ottenere da Berlusconi soldi per il comune di Firenze e ne è uscito con buone promesse e vari elogi. Anche a lui, come già a suo tempo a Bondi, pare che B abbia detto: "Ma come fa uno bravo come lei a stare nel PD?"
Non pare che Renzi se ne sia risentito.
Del resto la sua visita nella residenza privata di B, e proprio in questi giorni, non sembra dimostrare che l'inquieto giovanotto provi rispetto o attenzione per  il PD.

___________________________________________________________

Ad allargarci il cuore ieri però c'è stata la Prima della Scala con l'intervento del maestro Barenboim che ha letto l'articolo 9 della Costituzione. Questa sì che è stata una ottima sorpresa.